Mafia, imponeva "guardiana" a proprietari terrieri: arrestato estortore

L'uomo, raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare, è ritenuto responsabile di avere commesso delle estorsioni aggravate, anche dal metodo mafioso, nei confronti dei proprietari di terreni agricoli di contrada Vituro-Pernigotto

I carabinieri hanno arrestato Giuseppe Bivona, 51 anni, di Adrano. L'uomo, raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare, è ritenuto responsabile di avere commesso delle estorsioni aggravate, anche dal metodo mafioso, nei confronti dei proprietari di terreni agricoli di contrada Vituro-Pernigotto.

Secondo le indagini, infatti, avrebbe imposto alle vittime la "guardiania" che gli avrebbe garantito ogni forma di sicurezza ed "evitato ogni tipo di problema". Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Catania. Proprio ieri erano state arrestate altre due persone. L'indagato è stato condotto nel carcere di Bicocca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento