Beccati ad innaffiare canapa indiana: uno arrestato, l'altro denunciato

Ad Adrano due 30enni sono stati sorpresi in flagranza di reato, coltivavano 5 piante alte quasi 2 metri

Dopo attenta attività investigativa i militari di Adrano, con la collaborazione del battaglione Sicilia, hanno arrestato in flagranza di reato Nicola Rosano, 30enne e denunciato un coetaneo, per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. I due sono stati sorpresi mentre innaffiavano 5 piantine di canapa indiana alte quasi due metri, in un terreno agricolo di contrada Baronessa, poste subito dopo sotto sequestro. L'arrestato è stato condotto nel carcere di piazza Lanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento