Fermato un pregiudicato con in macchina un coltello, scatta la denuncia

E' accaduto ad Adrano. Già nel 2003 l'uomo era stato accusato dello stesso reato

E' stato fermato dalla polizia ad Adrano, in via Vittorio Emanuele, mentre viaggiava a bordo della sua auto con un coltello a serramanico. Si tratta di un pregiudicato di 43 anni che è stato denunciato per il possesso di oggetti atti ad offendere. Gli uomini delle volanti hanno trovato il coltello  all’interno di un marsupio adagiato sul sedile passeggeri, della cui presenza in macchina non veniva data alcuna giustificazione valida. Il coltello, del tipo “Columbia”, aveva una lunghezza complessiva di 16 centimetri con una lama lunga 7 centimetri. A seguito di un controllo si accertava tra l’altro che l’uomo era stato denunciato per il medesimo reato nel 2003.

La pena per questo tipo di reato va dall'arresto da sei mesi a due anni e un’ammenda da 1000 a 10.000 euro.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento