Adrano, pluripregiudicato finisce su Youreporter mentre fa una rapina

Particolare è stato il modus operandi del ladro seriale arrestato in quanto, nel corso delle rapine compiute, colpiva alla testa con il calcio della pistola gli addetti alle casse e titolari: sotto la minaccia dell'arma si impossessava del denaro, non esitando a rapinare i clienti presenti

Era di Adrano il ladro - pluripregiudicato di 25 anni - ricercato per un tentativo di rapina commesso il 17 settembre scorso in una gioielleria a Giardini Naxos e per un assalto, commesso il 28 agosto a un supermercato di Belpasso.

Era irreperibile da 45 giorni, interrompendo anche arbitrariamente la Sorveglianza Speciale con obbligo di dimora cui era stato sottoposto (e per tali motivi già denunciato all’Autorità Giudiziaria).

Particolare è stato il modus operandi del rapinatore seriale, in quanto, nel corso delle rapine compiute, colpiva alla testa con il calcio della pistola gli addetti alle casse e titolari: sotto la minaccia dell’arma si impossessava del denaro, non esitando a rapinare i clienti presenti.

Proprio in relazione alla tentata rapina a Giardini, era stata constatata la presenza su “Youreporter.it” di filmati relativi all’accaduto, sicchè era stato possibile riconoscere proprio in G.L. uno dei rapinatori.

Così, è scaturita un’intensa attività d’indagine finalizzata al rintraccio dell'uomo, in collaborazione con il Commissariato di Taormina titolare delle indagini per i fatti accaduti in quella provincia. Tale attività si è conclusa, appunto, lo scorso 3 ottobre quando il G.L. è stato rintracciato presso l’abitazione di un altro pluripregiudicato (L.V. di anni 40).

Successivamente sono state effettuate numerose perquisizioni in diversi luoghi, tra cui alcuni immobili (ad Adrano, in Contrada Prato Fiorito) risultati nella disponibilità dell'uomo e costituenti altrettanti covi: è stata trovata una pistola cal. 9 corto con il colpo in canna. Quest’arma era costituita da una pistola giocattolo sapientemente trasformata in una vera e propria arma da fuoco: e proprio questa cal. 9 corrispondeva a quella utilizzata nel corso delle rapine. Sequestrati anche una moto di grossa cilindrata e un casco integrale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento