Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Truffa assicurativa, “intermediario” stipulava polizze false

Il malfattore pur avendo ricevuto il regolare pagamento, rilasciava solamente un attestato provvisorio rinviando la consegna del regolare contrassegno e relativo certificato

Un “intermediario” assicurativo operante nel territorio di Adrano è indagato per frode. L’uomo vendeva assicurazioni false a ignari automobilisti, i quali circolavano sprovvisti della prevista R.C. Auto.

LA TRUFFA – Il malfattore pur avendo ricevuto il regolare pagamento assicurativo, spesso in contanti, rilasciava solamente un attestato provvisorio, rinviando la consegna del regolare contrassegno e relativo certificato. In altri casi stipulava “polizze on line” per le quali, a fronte del puntuale pagamento, non veniva rilasciata la regolare documentazione assicurativa. Infine, tra le forme di contraffazione adottate dall’indagato, vi era anche l’utilizzo di certificati assicurativi in bianco di cui aveva la disponibilità grazie a forme di intermediazione con modalità di “subagenzia”, sui quali venivano stampati gli estremi della polizza di fatto inesistente.

Il commissariato ha proceduto ad acquisire l’intero elenco del “portafoglio clienti” dell’uomo, controllando tutti i soggetti truffati, che hanno deciso di sporgere querela, e verificandone la validità della posizione assicurativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa assicurativa, “intermediario” stipulava polizze false

CataniaToday è in caricamento