rotate-mobile
Cronaca

Area bimbi all'aeroporto e nuovi progetti, Laneri: "La Sac può non essere immobile"

In soli 5 giorni a Fontanarossa è nato uno spazio per far giocare genitori e figli prima delle partenze. Ce l'ha raccontato la neo amministratrice delegata della Sac Ornella Laneri anticipandoci anche i progetti in cantiere per migliorare l'aeroporto

Da qualche giorno all'aeroporto di Fontanarossa, alle partenze, proprio vicino la zona utile per le liste d'attesa è nata un'area gioco per i più piccoli. Uno spazio piccolo ma ben curato dove i genitori potranno far divertire i propri figli con giochi di legno colorati.

Il neo amministratore delegato della Sac, Ornella Laneri, in carica da appena 20 giorni ci ha detto: "Abbiamo deciso di allestire questo piccolo spazio per permettere alle famiglie di rilassarsi e la risposta dei passeggeri è stata subito eccellente. Sin da subito c'è stata la fila. Lo abbiamo messo in piedi in 5 giorni e il personale ha mostrato grande entusiasmo e collaborazione".

"L'aeroporto di Catania è un'azienda difficile da gestire - continua Laneri- ma tutte le persone che lavorano qui sono straordinarie, hanno grande forza di volontà e mi hanno dimostrato in poco tempo partecipazione vera nel dare un servizio. Dovreste vedere oggi quanta gente sta donando il sangue per i terremotati, anche questa iniziativa in collaborazione con l'Avis sta mostrando quanto i catanesi tutti sappiamo essere solidali e generosi. Oggi in aeroporto c'è un'atmosfera di sostegno e aiuto incredibile".

"Al di là di come andranno le cose - continua Ornella Laneri - abbiamo dimostrato che la Sac può non essere immobile. Si può lavorare rapidamente e bene. Uno degli obiettivi primari è migliorare la viabilità e l'accesso all'aerostazione. Abbiamo già incontrato l'assessore Bosco per collaborare in questo senso. In 3 anni vorrei che raggiungessimo quota 10 milioni di passeggeri e per arrivarci dobbiamo rendere l'ingresso a Fontanarossa agevole e rapido. In un anno e mezzo vorremmo ampliare il terminal e aprire quindi la Morandi perché 'c'è fame' di Catania e dobbiamo consentire ai turisti di atterrare in città facilmente tutto l'anno".

" Nei desideri c'è anche far diventare l'area Norma un vero e proprio terminal. Vogliamo che i catanesi e i siciliani  - conclude l'amministratrice Sac - siano fieri di questo aeroporto che serve 7 province su 10. Fontanarossa ha un enorme potenziale che va armonizzato e reso produttivo al massimo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area bimbi all'aeroporto e nuovi progetti, Laneri: "La Sac può non essere immobile"

CataniaToday è in caricamento