Paura all'aeroporto, esplosione agli imbarchi: bravata di uno studente

Un botto nella zona degli imbarchi dell'aeroporto di Fontanarossa ha generato il panico. A provocare l'esplosione è stata la "bravata" di un giovane studente

Attimi di paura all'aeroporto internazionale di Fontanarossa ieri pomeriggio intorno alle 17. Proprio nella zona degli imbarchi sì è verificata un'esplosione che ha fatto scattare subito l'allarme, ma poco dopo si è compreso che si trattava soltanto di una "ragazzata". Un diciassettenne che stava per partire per un viaggio d'istruzione ha messo del ghiaccio sintetico all'interno di una bottiglietta d'acqua minerale che è immediatamente esplosa.

Intervenuti sul posto gli agenti di polizia per tranquillizzare centinaia di passeggeri in preda al panico. Il terrore diffusosi in pochi attimi è scemato grazie alla freddezza dei poliziotti che hanno individuato la causa dell'esplosione. Il giovane è stato denunciato per procurato allarme. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento