Aeroporto Catania, dirottati tre voli a causa di uno sversamento di carburante sul piazzale

Tecnici e operai al lavoro per ripristinare la piena operatività. E' stato attivato il piano di emergenza previsto per questi casi

Sono tre i voli dirottati, due verso lo scalo di Palermo e uno verso quello di Comiso, a causa dell'attivazione del piano di emergenza nell'aeroporto Fontanarossa di Catania. Piano che è scattato a causa di un copioso sversamento di carburante durante le operazioni di rifornimento di un aeromobile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione è in via di risoluzione e i tecnici stanno provvedendo a ripristinare le condizioni di sicurezza e quindi la piena operatività dello scalo etneo. I voli dirottati a Palermo sono provenienti da Bucarest e da Stoccarda, a Comiso un volo Ryanair proveniente da Milano Malpensa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento