Cronaca

Aeroporto chiuso per nebbia, voli dirottati a Palermo e Comiso

Al momento lo scalo etneo di Fontanarossa è chiuso a causa della "lupa" o "nebbia d'avvezione", fenomeno primaverile che si genera soprattutto nelle zone costiere a causa di forti contrasti termici

l’Aeroporto di Catania è attualmente chiuso per la presenza di un fitto banco di nebbia proveniente dal mare che, riducendo su pista e piazzali la visibilità al di sotto del limite consentito dei 550 metri, ha costretto alla sospensione delle attività di volo, decolli e atterraggi. Alcuni aerei in arrivo sono stati dirottati su Palermo e Comiso.

L'ELENCO DEI VOLI CANCELLATI E DIROTTATI

La nebbia presente in queste ore è un fenomeno atmosferico noto come "lupa",o più tecnicamente "nebbia di avvezione", frequente nei periodi primaverili nelle zone costiere, a causa dell'incontro tra masse d'aria calda sopra la superficie fredda del mare.

IL VIDEO - LA NEBBIA SUL LUNGOMARE DI CATANIA

Per avere informazioni sui voli in tempo reale basta consultare il sito www.aeroporto.catania.it, sull’app CTAairport (https://bit.ly/23cBnhm) e  Telegram, il servizio di messaggistica istantanea su cui Sac ha attivato un canale (@aeroportocatania_bot). Aggiornamenti sull’operatività dello scalo anche sui profili Facebook e Twitter.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto chiuso per nebbia, voli dirottati a Palermo e Comiso

CataniaToday è in caricamento