Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Aeroporto, guardia di finanza ferma un uomo con 8 mila articoli contraffatti

La guardia di finanza segnala che spesso, per nascondere le banconote non dichiarate, i passeggeri inventano strategie, come ad esempio inserire banconote all'interno delle pagine di libri di favole dei figli, oppure cucire delle fodere interne degli zainetti dei minori

E' stato fermato un uomo di origine senegalese all'aeroporto di Catania per aver nascosto nei bagagli circa 8 mila articoli con i marchi contraffatti di alcune case della moda nazionali ed estere. Il fermo è stato attuato dalla guardia di finanza di Catania, nell'ambito dei controlli presso l'aeroporto "Vincenzo Bellini".

Tra gli interessi della guardia di finanza, c'è soprattutto il trasporto di denaro contante non dichiarato all'estero. L'attenzione è stata rivolta soprattutto nei confronti di passeggeri diretti verso Malta e verso la Cina, e complessivamente sono state controllate banconote per un milione e mezzo di euro, ottocentomila solo nei mesi di giugno, luglio e agosto, di cui oltre 250 mila euro eccedenti la soglia dei 10 mila euro previsti senza dichiarazione. Sono stati in tutto 64 i soggetti che, avendone i requisiti, hanno richiesto, nell'immediato, le multe che spettavano loro. Chi aveva dei precedenti, invece, ha visto parte dei propri capitali sottoposti a sequestro.

La guardia di finanza segnala inoltre che spesso, per nascondere le banconote non dichiarate, i passeggeri inventano strategie, come ad esempio inserire banconote all'interno delle pagine di libri di favole dei figli, oppure cucire delle fodere interne degli zainetti dei minori o, ancora, inserirle all'interno di una fusciacca di stoffa creata ad hoc e legata in vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, guardia di finanza ferma un uomo con 8 mila articoli contraffatti

CataniaToday è in caricamento