Fontanarossa: immigrato scoperto con documenti falsi in aeroporto

La polizia di frontiera dell'aeroporto Fontanarossa di Catania, ha arrestato un diciottenne originario della Costa d'Avorio,B.M., trovato in possesso di un passaporto e di una carta di identità falsi

La polizia di frontiera dell'aeroporto Fontanarossa di Catania, ha arrestato un diciottenne originario della Costa d'Avorio,B.M., trovato in possesso di un passaporto e di una carta di identità francesi falsificati durante un servizio di prevenzione contro l'immigrazione clandestina.

Il giovane ivoriano, che era appena arrivato a Fontanarossa con un volo proveniente da Malta, è indagato per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, uso di atto falso e sostituzione di persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento