Aeroporto, area taxi: la commissione viabilità incontra le associazioni di categoria

"Bisogna lavorare tutti insieme per dotare l'impianto di servizi adatti ad accogliere un flusso di passeggeri e utenti in constante aumento" ha detto il presidente della commissione viabilità Sofia

Esaminare la viabilità all’interno dell’aeroporto di Catania e conoscere le problematiche inerenti all’area dedicata ai tassisti. Questi i temi trattati dalla commissione comunale alla mobilità con rappresentanti e associazioni di categoria. ”Fontanarossa- afferma il presidente della commissione Carmelo Sofia- è una struttura di fondamentale importanza non solo per Catania ma per gran parte delle provincie siciliane. Qui molte compagnie aree internazionali hanno deciso di investire. Ecco perché- prosegue Sofia- bisogna lavorare tutti insieme per dotare l’impianto di servizi adatti ad accogliere un flusso di passeggeri e utenti in constante aumento".

L’incontro con alcuni rappresentanti dei tassisti in sala giunta di Palazzo degli Elefanti è servito a gettare le basi per la seduta itinerante, prevista per mercoledì, in cui si valuteranno sul posto modalità e tempistiche di intervento. "Ci sono circa cinquanta tassisti che non sono concentrati in un solo punto nell’area aeroportuale ma sono dislocati in varie zone all’interno della struttura- dice il consigliere comunale Francesco Saglimbene- a noi ci hanno ribadito la necessità di avere una collocazione specifica dentro l’aeroporto in modo definitivo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Manca il 'serbatoio di accumulo'- fa eco Vincenzo Parisi, presidente della commissione al Bilancio- ovvero, in termini calcistici, serve una specie di 'panchina' dove possa subentrare immediatamente un nuovo taxi dopo che il primo della fila si è partito con il cliente per raggiungere Catania. Naturalmente quello del serbatoio è solo una parte di un problema più ampio- continua Parisi- che andrà affrontato sul posto e con tutti i soggetti interessati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento