Aeroporto, martedì 8 maggio sciopero e sit - in a Fontanarossa

Per l'occasione i rappresentanti sindacali illustreranno le "pessime condizioni lavorative cui sono sottoposti i dipendenti di Fontanarossa"

I sindacati dei trasporti Filt Cgil e Ugl T.A. insieme a Cgil e Ugl, incontreranno la stampa martedì 8 maggio alle ore 10,30 di fronte la torre di controllo dell’aeroporto Fontanarossa di Catania. In occasione dello sciopero nazionale del settore Handling proclamato per quella data da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl, si terrà un sit in di protesta sino alle ore 12. Per l'occasione i rappresentanti sindacali illustreranno le "pessime condizioni lavorative cui sono sottoposti i dipendenti di Fontanarossa a causa degli eccessivi carichi di lavoro e di alcune carenze infrastrutturali".

La vertenza nazionale ha già prodotto nel corso dei mesi due scioperi nazionali il 21 novembre 2017 e il 19 gennaio scorso. Azioni che, secondo una nota congiunta delle quattro sigle nazionali, "non hanno prodotto da parte datoriale, nessuna seria e dignitosa intenzione di procedere a ricomporre la delicata vertenza della mancata applicazione del CCNL del Trasporto Aereo – Sezione Specifica Handlers, accordo dell'11 dicembre 2015, in particolare in riferimento alla previsione dell'adeguamento alla tabella comprensiva degli aumenti, a partire dal 1 luglio 2017 della paga oraria per il calcolo degli istituti variabili ed incentivanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento