Aeroporto, passeggero con pistola. Enac, avvia verifica sicurezza

Il Direttore Generale Alessio Quaranta, ha chiesto una dettagliata relazione al Direttore Aeroportuale di Catania per verificare la corretta applicazione delle procedure di sicurezza

In merito all'episodio accaduto ieri sull'aereo Wind Jet, l’Enac rende noto di aver avviato delle proprie verifiche finalizzate alla ricostruzione del fatto. Un passeggero, infatti, è riuscito a imbarcarsi sul volo Wind Jet che doveva portarlo da Catania a Linate, con una pistola nel bagaglio a mano, senza che nessuno se ne accorgesse. L'episodio ha comportato l’attivazione del piano di sicurezza nell'Aeroporto di Catania, per circa venti minuti, oltre al ritardo di circa 2 ore di un volo in partenza per Milano.

Da una prima ricostruzione acquisita nell’immediato, l' uomo ha raggiunto l’aeromobile su cui doveva imbarcarsi con una pistola nel bagaglio a mano che, però, ha immediatamente denunciato al comandante del volo.

La Forze di Polizia, peraltro, avvertite dagli operatori ai controlli di sicurezza, erano già alla ricerca del passeggero e avevano provveduto a interdire le attività sull’aeroporto.

Il Direttore Generale Alessio Quaranta, ha chiesto una dettagliata relazione al Direttore Aeroportuale di Catania per verificare l’esatta dinamica dell’episodio, valutare la corretta applicazione delle procedure di sicurezza e accertare eventuali responsabilità.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

  • Coronavirus, registrate complicanze neurologiche nei bambini coinvolti

Torna su
CataniaToday è in caricamento