Sigonella, avaria a velivolo: scalo chiuso per 30 minuti

Dalle 16.07 alle 16.39 è stato necessario chiudere la pista dell'Aeroporto di Sigonella perché un velivolo C130 della U.S. Air Force, dopo pochi minuti dal decollo, ha dichiarato emergenza

Dalle 16.07 alle 16.39 di oggi è stato necessario chiudere la pista dell’Aeroporto di Sigonella perché un velivolo C130 della U.S. Air Force, dopo pochi minuti dal decollo, ha dichiarato emergenza a causa di una avaria dovuta alla presenza di fumo in cabina. E' quanto comunica la Sac con una nota.

Il personale del controllo dello spazio aereo ha attivato la procedura prevista per tutti i casi di emergenza in volo alle ore 16.10, dando priorità all’atterraggio del velivolo.

Il Comandante del volo Meridiana IG823, proveniente da Roma Fiumicino con previsto atterraggio su Sigonella alle ore 16.15, ha deciso di divergere a Palermo a causa dell’allungamento dei tempi di attesa. Ad emergenza positivamente conclusa, Sigonella è stato nuovamente disponibile per il traffico aereo dalle ore 16.40. Il volo Meridiana è rientrato su Sigonella alle ore 18.10.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento