Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Affiliato al clan Pillera Puntina, operazione "Atlantide 2": arriva condanna definitiva

Era stato tratto in arresto nella nota operazione condotta dalla Squadra Mobile etnea, nel mese di maggio del 2008. Secondo quanto era emerso dalle indagini, la cosca avrebbe imposto tangenti nel capoluogo catanese e in provincia

Arrestato il sorvegliato speciale Giacomo Pietro Spalletta, 52 anni, dalla Squadra Mobile di Catania. L'ordine per la carcerazione era stato emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Catania: la pena, ora definitiva, è di 11 anni e mesi 4 per associazione a delinquere di stampo mafioso.

Spalletta era stato tratto in arresto nella nota operazione “Atlantide 2” condotta dalla Squadra Mobile, nel mese di maggio del 2008, nei confronti di appartenenti della cosca Pillera-Puntina. La cosca, secondo quanto era emerso dalle indagini passate, avrebbe imposto tangenti nel capoluogo etneo e in provincia. L'inchiesta del 2008, inoltre, aveva messo in luce episodi di utilizzazione dell'organizzazione mafiosa per proselitismo politico e per procurare voti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affiliato al clan Pillera Puntina, operazione "Atlantide 2": arriva condanna definitiva

CataniaToday è in caricamento