menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agenzia di scommesse in via Francesco Crispi senza licenza

Il titolare di un'agenzia di scommesse di via Francesco Crispi è stato denunciato dalla Polizia di Stato perchè avrebbe raccolto scommesse senza la concessione dei Monopoli di Stato e della licenza di Polizia rilasciata dal Questore di Catania e per aver esercitato il giuoco d'azzardo

Il titolare di un'agenzia di scommesse di via Francesco Crispi a Catania è stato denunciato dalla Polizia di Stato perchè avrebbe raccolto scommesse senza la concessione dei Monopoli di Stato e della licenza di Polizia rilasciata dal Questore di Catania e per aver esercitato il giuoco d'azzardo.

L'immobile è stato sottoposto a sequestro penale insieme all'attrezzatura telematica utilizzata per svolgere detta attività. Gli agenti hanno accertato che all'esterno l'agenzia pubblicizzava il gioco a distanza con la società Domus Bet S.r.l. ma all'interno, invece, aveva messo a disposizione degli avventori un palinsesto di numerosi eventi sportivi ed esteri senza alcuna intestazione e, dopo la consultazione, gli avventori potevano presentarsi alla cassa, dettare i pronostici e versare le somme da scommettere per contanti al responsabile che ne rilasciava la relativa schedina.

Per effettuare le scommesse il titolare dell'agenzia si serviva di due società estere, di cui non forniva alcuna documentazione, "winsport365" e "betfire 24". Uno degli agenti della Squadra Amministrativa della questura, fingendosi un cliente, e' entrato nell'agenzia e ha effettuato una scommessa, dopo aver consultato il palinsesto delle scommesse, di cinque euro ed il titolare ha incassato il denaro e gli ha dato la schedina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento