Siglato protocollo d'intesa tra Finanza, Procura ed Agenizia delle Entrate

Per rendere ancora più efficace l’azione di contrasto alla criminalità, la Procura della Repubblica di Catania, la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate hanno sottoscritto uno specifico accordo di collaborazione

Per rendere ancora più efficace l’azione di contrasto alla criminalità, la Procura della Repubblica di Catania, la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate hanno sottoscritto uno specifico accordo di collaborazione. L’intesa, firmata dal Procuratore della Repubblica di Catania, Dott. Giovanni Salvi, dal Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Sicilia, Dott. Antonino Gentile e dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Catania Roberto Manna, mira a stabilire procedure di raccordo semplificate e informatizzate per favorire lo scambio di informazioni su violazioni relative a reati tributari.

L’accordo renderà più speditivo il meccanismo finalizzato all’individuazione dei patrimoni illeciti e l’adozione delle conseguenti misure cautelari. Sono state introdotte specifiche forme di raccordo per  favorire la procedura di tassazione dei redditi frutto di attività illecite nonché la possibilità di disconoscere ai fini fiscali i costi contabilizzati per lo svolgimento di attività irregolari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento