Aggredisce il personale del pronto soccorso: denunciato

L'uomo si era presentato al Policlinico rifiutando di farsi identificare: si è calmato solo con i farmaci

La polizia ha denunciato C.A., del 1985, per i reati di resistenza a Pubblico ufficiale, lesioni e minacce a incaricato di pubblico servizio, e per concludere di interruzione di pubblico servizio. Nelle prime ore della mattina gli agenti delle volanti sono stati inviati presso il pronto soccorso del Policlinico, dove un uomo in stato di alterazione stava aggredendo personale sanitario e della vigilanza. I poliziotti giunti sul posto hanno notato un individuo scalzo, con i piedi insanguinati, che tentava di colpire gli addetti alla vigilanza e gli infermieri, senza però riuscire nel suo intento. Il soggetto è riuscito a fare ingresso con la violenza nell’area riservata ai codici rossi dove vi erano alcuni pazienti in attesa di essere visitati. Con l’aiuto di altri poliziotti, nel frattempo giunti sul posto, l’uomo è stato bloccato nonostante opponesse una strenua resistenza, spingendo e colpendo gli agenti con vigorose gomitate.

Visto il suo stato di agitazione il personale medico è riuscito a calmarlo solo dopo avergli somministrato dei farmaci. A questo punto si è proceduto a ricostruire la dinamica dei fatti: il soggetto si era presentato all’ingresso del Pronto Soccorso rifiutando di farsi identificare e di fare l’accettazione, scagliandosi con violenza contro le guardie giurate e il personale sanitario. Una volta dentro il Pronto Soccorso continuato a tenere un atteggiamento violento e minaccioso nei confronti di tutti, creando una situazione di panico generale. In quella occasione, tre guardie giurate e un operatore sanitario hanno riportato contusioni ed escoriazioni e hanno formalizzato la relativa denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento