Aggredisce la ex moglie che lavora al Policlinico: indagato

Insieme all'uomo era presente il figlio anche lui indagato per lesioni personali e interruzione di pubblico servizio

Nella giornata di ieri, personale del commissariato Borgo Ognina ha indagato in stato di libertà due soggetti, padre e figlio, quest’ultimo con precedenti penali, per i reati di lesioni personali e interruzione di pubblico servizio.

I due soggetti si erano recati presso il Policlinico di Catania, dove la ex moglie del predetto genitore, prestava servizio quale operatore socio sanitario e, in preda alla rabbia, per questioni familiari accadute in passato, la aggrediva con violenza per poi dileguarsi insieme al figlio. A seguito di immediata attività d’indagine, consistente anche nell’acquisizione di dichiarazioni testimoniali, effettuata dal poliziotto di turno al presidio ospedaliero del Policlinico, i due soggetti sono stati individuati dopo poche ore e indagati in stato di libertà per vari reati tra cui lesioni personali e interruzione di pubblico servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento