menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce la madre con un pugno per una ricarica telefonica, arrestato 40enne

Due genitori ultrasettantenni, che vivono a Librino di pensione sociale, sono stati costretti per anni a patire ogni sorta di vessazione per mano del loro figlio 40enne che non ha esitato a derubarli e costringerli a consegnargli dei soldi per mantenere i propri vizi

Due genitori ultrasettantenni, che vivono a Librino di pensione sociale, sono stati costretti per anni a patire ogni sorta di vessazione per mano del loro figlio 40enne che non ha esitato a derubarli e costringerli a consegnargli dei soldi per mantenere i propri vizi. Stanotte la madre è stata colpita al viso da un pugno sferrato dal figlio per una ricarica telefonica di 10 euro ed ha chiesto aiuto al 112. La centrale operativa ha inviato sul posto due gazzelle del Nucleo Radiomobile. L’aggressore, nel frattempo, si era barricato nella sua stanza da letto dove i militari lo hanno arrestato arrestano trovandogli in tasca un giravite utilizzato per intimidire il padre. Seppur ammanettato ha minacciato i Carabinieri dicendo loro “vi stacco la testa come le masculine”. La donna, accompagnata all’Ospedale Vittorio Emanuele, è stata giudicata guaribile in una decina di giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento