Aggredisce il padre e la vicina di casa: arrestato 45enne

La vicina di casa, una pensionata di 80 anni, è intervenuta per cercare di placare l'uomo e farlo ragionare, ma ha ricevuto pugni e calci

Un catanese di 45 anni, già sottoposto a libertà vigilata è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Ieri pomeriggio, all’ennesima discussione con gli anziani genitori l'uomo  ha iniziato ad inveire per poi aggredire il padre di 70 anni. La vicina di casa, una pensionata di 80 anni, è intervenuta per cercare di placare l’uomo e portarlo a  ragione, ma il 45enne  invece di calmarsi, gli ha prima danneggiato a calci e pugni la porta d’ingresso per poi insultarla e strattonarla energicamente.

Per fortuna la madre, sfinita dalle vessazioni, aveva già chiesto aiuto al 112 consentendo l’intervento dell’equipaggio di una “gazzella” del pronto intervento che, giunto immediatamente sul posto,in via Gustavo Vagliasindi, dopo una violenta colluttazione, è riuscito a bloccare l'uomo ed ammanettarlo. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato portato nel carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento