Aggrediti e rapinati due migranti ospiti del Cara di Mineo

Sono stati avvicinati da tre giovani, armati di pistola, che hanno intimato loro di consegnare i soldi che avevano, insultandoli. Uno dei due migranti è riuscito a fuggire, l'altro ha riportato delle contusioni al torace ed è stato medicato in ospedale

Due migranti originari del Gambia, ospiti del Cara di Mineo, sono stati aggrediti e rapinati mentre camminavano su una vicina strada provinciale.

Sono stati avvicinati da tre giovani, armati di pistola, che hanno intimato loro di consegnare i soldi che avevano, insultandoli. Uno dei due migranti è riuscito a fuggire, l'altro ha riportato delle contusioni al torace ed è stato medicato in ospedale.

Carabinieri della compagnia di Palagonia hanno bloccato tre giovani e condotti in caserma, sospettati di essere i possibili autori dell'aggressione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento