Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Si scaglia contro i carabinieri intervenuti per sedare una lite con la moglie

ll 50enne catanese Alfio D’Angelo è finito in manette per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, nonché per lesioni personali

I carabinieri hanno arrestato il 50enne catanese Alfio D’Angelo, poiché ritenuto responsabile di resistenza,

violenza e minaccia a pubblico ufficiale, nonché di lesioni personali. Nella circostanza i militari sono intervenuti a seguito di una segnalazione telefonica arrivata al 112 da parte di vicini di casa, che segnalavano un'accesa lite in corso. Così i carabinieri hanno accertato che l’uomo, in evidente stato di alterazione, aveva danneggiato
numerosi arredi dell'abitazione nel corso di un alterco con la convivente. L’uomo, infastidito dall'arrivo dei militari che tentavano di separare i litiganti, li ha così aggrediti senza motivo verbalmente e fisicamente procurando nei confronti di due carabinieri lievi ferite al capo e ad una mano refertate dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi. L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato trattenuto in camera di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si scaglia contro i carabinieri intervenuti per sedare una lite con la moglie

CataniaToday è in caricamento