menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perde il telefonino e picchia gli impiegati: centro servizi Librino "sotto scorta"

L'assessore al decentramento Marco Consoli ha disposto ieri la chiusura del Centro servizi di Librino, a Catania, dopo che un uomo ha dato in escandescenze aggredendo due impiegati e danneggiando parte dell'arredo

L'assessore al decentramento Marco Consoli ha disposto ieri la chiusura del Centro servizi di Librino, a Catania, dopo che un uomo ha dato in escandescenze aggredendo due impiegati e danneggiando parte dell'arredo. L'aggressore era tornato nel Centro servizi dicendo di avere smarrito il proprio telefono cellulare. Gli impiegati hanno cercato l'apparecchio senza trovarlo.

A questo punto l'uomo, dopo un diverbio, ha scavalcato il bancone del front office e ha cominciato a malmenare il personale distruggendo arredi e computer e dandosi poi alla fuga. Due degli impiegati sono stati condotti in ospedale dove i medici hanno riscontrato contusioni e una sospetta frattura del dito.

"Siamo stati costretti - ha detto Consoli -dopo una consultazione con il presidente della Municipalita' Lorenzo Leone, a chiudere gli uffici, che contiamo pero' di riaprire gia' nella giornata di domani. Abbiamo inoltre provveduto a denunciare l'accaduto alla Polizia di Stato. Nella giornata di oggi la Polizia municipale presidiera' gli uffici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento