Tunisino aggredisce passante con un pugno a pochi metri dalla squadra mobile

E' successo in piazza Lupo. Solo uno dei due aggressori è finito in manette, mentre l'altro si è dileguato tra le vie di San Berillo

Grami Nader, giovane tunisino senza fissa dimora, è stato arrestato dalla polizia per avermesso a segno una rapina aggravata con un complice a pochi metri dalla sede della squadra mobile. In piazza pietro Lupo i due avevano preso di mira un passante straniero colpendolo con un pugno, ma all'arrivo di una volante hanno tentato la fuga per le vie limitrofe. Solo uno è finito in manette, mentre l'altro si è dileguato tra le vie di San Berillo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento