Minaccia l'ex compagna e mette a soqquadro un bar di via Sangiuliano

Arrestato stalker dalle volanti della polizia. La compagna ha riferito agli agenti di essere vittima di continue minacce e molestie da parte dell’uomo

Lo scorso 13 ottobre, agenti delle volanti hanno arrestato R.A., perché responsabile del reato di stalking. L’uomo è stato rintracciato all’interno di un bar di via Sangiuliano, al cui interno con una telefonata al 112  era stata segnalata una lite. In effetti, giunti sul posto, i poliziotti hanno constatato la presenza di un uomo che teneva in braccio un bambino di circa 1 anno e inveiva contro l’ex compagna, e madre del bimbo, minacciandola. Nel bar tutto era a soqquadro, persino il misuratore fiscale era stato scaraventato contro una parete a causa della furia dell’uomo che, nel suo accesso d’ira, aveva pure minacciato i clienti presenti al momento. La donna ha riferito agli agenti di essere vittima di continue minacce e molestie da parte dell’uomo che, pertanto, è stato bloccato e condotto in Questura. Qui è stato formalizzato l’arresto e, su disposizione del Pm di turno, R.A. è stato trasferito nella sua abitazione, agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dinanzi al Gip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento