rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Ai domiciliari, sfrutta il permesso per incontrarsi con i vecchi “amici” di Picanello: arrestato

L'Autorità Giudiziaria lo aveva autorizzato per il tempo strettamente necessario a recarsi da Mascalucia all'pfficio postale di via Galatioto a Catania - quartiere Picanello - per compiere delle operazioni bancarie

I carabinieri di Mascalucia hanno arrestato un 20enne, Anthony Proietto, per evasione dagli arresti domiciliari. Ieri mattina, l’Autorità Giudiziaria lo aveva autorizzato per il tempo strettamente necessario a recarsi da Mascalucia all’pfficio postale di via Galatioto a Catania – quartiere Picanello - per compiere delle operazioni bancarie.

Dopo averle ultimate – ore 13:45 circa -, non accorgendosi di essere pedinato dai militari dell’Arma, il giovane si è attardato nel quartiere incontrandosi con alcuni pregiudicati e rientrando nel domicilio di detenzione solo intorno alle ore 18:30, dove, sull’uscio di casa, è stato fermato ed ammanettato dai carabinieri che gli hanno contestato la violazione dei doveri inerenti la misura detentiva cui era sottoposto. L’arrestato, in attesa del rito per direttissima, è stato trattenuto in camera di sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, sfrutta il permesso per incontrarsi con i vecchi “amici” di Picanello: arrestato

CataniaToday è in caricamento