Al via trasferimento dell'unità operativa del pronto soccorso "Vittorio Emanuele"

Previste per oggi le prime operazioni di trasferimento, dal presidio ospedaliero Vittorio Emanuele a quello del Gaspare Rodolico dell'Unità Operativa complessa di Medicina e Chirurgia d'accettazione e Urgenza con Pronto Soccorso

Mancano ormai pochi giorni alla chiusura e relativo trasferimento in via S. Sofia, previsto per domenica 18 novembre, dell'Unità Operativa Complessa di Emergenza-Urgenza e Pronto Soccorso per adulti dello storico Ospedale Vittorio Emanuele di Catania, che manterrà operativo al suo interno il Pronto Soccorso Pediatrico. A non subire variazioni sarà anche il pronto soccorso ostetrico-ginecologico del presidio ospedaliero ''Santo Bambino'' che resterà presso la sua sede di via Tindaro. Oggi, alle 12, presso i locali del pronto Soccorso siti al padiglione7, ingresso da Via S. Sofia, è previsto, infatti, il taglio del nastro del ''Nuovo Pronto Soccorso dell'Azienda Policlinico-Vittorio Emanuele di Catania''.

E sempre oggi sono previste le prime operazioni di trasferimento, dal presidio ospedaliero Vittorio Emanuele a quello del Gaspare Rodolico dell'Unità Operativa complessa di Medicina e Chirurgia d'accettazione e Urgenza con Pronto Soccorso. Si inizierà con lo spostamento degli arredi e delle apparecchiature elettromedicali, mentre domani si trasferiranno i pazienti ricoverati presso la medicina d'urgenza. Sarà il Direttore Sanitario Antonio Lazzara insieme al direttore della stessa Unità Operativa, Giuseppe Carpinteri, a coordinare le fasi dello spostamento delle attività cliniche nei nuovi locali.

"La giornata clou sarà domenica, 18 novembre, quando alle 8 del mattino saranno sospese le attività di accettazione presso il Pronto Soccorso Vittorio Emanuele, le cui attività si concluderanno definitivamente con la dimissione o ricovero dei pazienti già presi in carico. Contemporaneamente, sempre alle 8, sarà operativo il Pronto Soccorso del Policlinico", si legge in una nota. L'Ospedale Vittorio Emanuele, non sarà chiuso, e "anche se non sarà più sede di pronto Soccorso, continuerà le attività di ricovero ordinario e ambulatoriale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A restare al Presidio di via Plebiscito saranno infatti le Specialità di: Angiologia, I Medicina, I Chirurgia, Urologia, Servizio di Fisiatria, Malattie Infettive, Chirurgia Toracica, Servizio di Cardiologia, Chirurgia Maxillo Facciale, Terapia del Dolore, Pediatria e Pronto Soccorso Pediatrico, Dialisi, Odontoiatria Speciale Riabilitativa, Clinica Odontoiatrica, Otorinolaringoiatria, Dietologia, Radiologia, Laboratorio Analisi, Anatomia Patologica, Medicina del Lavoro, Medicina Nucleare, Fisica sanitaria, Reumatologia, Laboratori Specialistici e di Ricerca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento