Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Al via trasferimento dell'unità operativa del pronto soccorso "Vittorio Emanuele"

Previste per oggi le prime operazioni di trasferimento, dal presidio ospedaliero Vittorio Emanuele a quello del Gaspare Rodolico dell'Unità Operativa complessa di Medicina e Chirurgia d'accettazione e Urgenza con Pronto Soccorso

Mancano ormai pochi giorni alla chiusura e relativo trasferimento in via S. Sofia, previsto per domenica 18 novembre, dell'Unità Operativa Complessa di Emergenza-Urgenza e Pronto Soccorso per adulti dello storico Ospedale Vittorio Emanuele di Catania, che manterrà operativo al suo interno il Pronto Soccorso Pediatrico. A non subire variazioni sarà anche il pronto soccorso ostetrico-ginecologico del presidio ospedaliero ''Santo Bambino'' che resterà presso la sua sede di via Tindaro. Oggi, alle 12, presso i locali del pronto Soccorso siti al padiglione7, ingresso da Via S. Sofia, è previsto, infatti, il taglio del nastro del ''Nuovo Pronto Soccorso dell'Azienda Policlinico-Vittorio Emanuele di Catania''.

E sempre oggi sono previste le prime operazioni di trasferimento, dal presidio ospedaliero Vittorio Emanuele a quello del Gaspare Rodolico dell'Unità Operativa complessa di Medicina e Chirurgia d'accettazione e Urgenza con Pronto Soccorso. Si inizierà con lo spostamento degli arredi e delle apparecchiature elettromedicali, mentre domani si trasferiranno i pazienti ricoverati presso la medicina d'urgenza. Sarà il Direttore Sanitario Antonio Lazzara insieme al direttore della stessa Unità Operativa, Giuseppe Carpinteri, a coordinare le fasi dello spostamento delle attività cliniche nei nuovi locali.

"La giornata clou sarà domenica, 18 novembre, quando alle 8 del mattino saranno sospese le attività di accettazione presso il Pronto Soccorso Vittorio Emanuele, le cui attività si concluderanno definitivamente con la dimissione o ricovero dei pazienti già presi in carico. Contemporaneamente, sempre alle 8, sarà operativo il Pronto Soccorso del Policlinico", si legge in una nota. L'Ospedale Vittorio Emanuele, non sarà chiuso, e "anche se non sarà più sede di pronto Soccorso, continuerà le attività di ricovero ordinario e ambulatoriale".

A restare al Presidio di via Plebiscito saranno infatti le Specialità di: Angiologia, I Medicina, I Chirurgia, Urologia, Servizio di Fisiatria, Malattie Infettive, Chirurgia Toracica, Servizio di Cardiologia, Chirurgia Maxillo Facciale, Terapia del Dolore, Pediatria e Pronto Soccorso Pediatrico, Dialisi, Odontoiatria Speciale Riabilitativa, Clinica Odontoiatrica, Otorinolaringoiatria, Dietologia, Radiologia, Laboratorio Analisi, Anatomia Patologica, Medicina del Lavoro, Medicina Nucleare, Fisica sanitaria, Reumatologia, Laboratori Specialistici e di Ricerca.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via trasferimento dell'unità operativa del pronto soccorso "Vittorio Emanuele"

CataniaToday è in caricamento