rotate-mobile
Cronaca

Alberi in città, Ruffino: "Sradicati da alcuni commercianti"

Il consigliere della prima circoscrizione Davide Ruffino, ha depositato oggi un'interrogazione, in cui denuncia la continua diminuzione degli alberi all'interno dell'area urbana di Catania

Il consigliere della prima circoscrizione Davide Ruffino, ha depositato oggi un'interrogazione, in cui denuncia la continua diminuzione degli alberi all'interno dell'area urbana di Catania. "Le cause sono riconducibili a diversi fenomeni, tra questi il fatto che il nostro territorio è a rischio desertificazione - spiega Ruffino - Molti alberi, inoltre, continuano a morire per mancanza di cure opportune, oppure per cause naturali"

"I commercianti sradicano gli alberti"

"Ma ci sono anche casi in cui alcuni commercianti anche in arterie importanti hanno pensato di sradicarli per dare maggiore visibilità alle proprie attività - denuncia il consigliere -  basta farsi un giro per via Plebiscito oppure al viale Mario Rapisardi". Proprio in merito, il consigliere sottolinea inoltre l'esistenza di una legge del 2013 che "impone ai comuni al di sotto dei 15 mila abitanti, di piantumare un albero per ogni bambino nato o adottato nel comune stesso".

L'interrogazione

"Inoltre - conclude Ruffino - gli alberi sono un antidoto contro lo smog, e la nostra città è ai primi posti in Italia come densità di traffico. Nell’interrogazione presentata all’amministrazione il consigliere chiede di conoscere il numero di alberi piantumati negli anni 2015, 2016, 2017 e soprattutto quali sono gli intendimenti per i mesi a venire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi in città, Ruffino: "Sradicati da alcuni commercianti"

CataniaToday è in caricamento