menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alfano, i comuni siciliani "generosi" con gli immigrati saranno ricompensati

"I Comuni siciliani, che si sono trovati a fronteggiare l'emergenza immigrazione, saranno ricompensati con delle misure adeguate alle spese che hanno sostenuto e che continuano a sostenere per l'assistenza e l'ospitalità dei migranti". E' quanto ha affermato il ministro dell'Interno, Angelino Alfano

"I Comuni siciliani, che si sono trovati a fronteggiare l'emergenza immigrazione, saranno ricompensati con delle misure adeguate alle spese che hanno sostenuto e che continuano a sostenere per l'assistenza e l'ospitalita' dei migranti". E' quanto ha affermato il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, esprimendo soddisfazione per il provvedimento, inserito nel decreto approvato ieri dal Consiglio dei Ministri, che affronta e risolve il problema delle vigenti limitazioni imposte ai Comuni per il rispetto del Patto di Stabilita' interno.

"Lo Stato dimostra cosi' grande vicinanza al popolo siciliano che con la sua generosita' - continua il Ministro -, pur gravato dai flussi migratori che arrivano in Sicilia per la sua collocazione geografica, sa accogliere con spirito di umanita' e non si perde d'animo". In quest'ottica, quindi, è stata destinata ai Comuni di Agrigento, Augusta, Caltanissetta, Catania, Lampedusa, Mineo, Palermo, Pozzallo, Ragusa, Siculiana, Siracusa, Trapani e Porto Empedocle, una misura finanziaria che esclude dal Patto di Stabilita' le spese sostenute da questi Comuni a tale fine. La distribuzione, tra gli Enti, di questa agevolazione sara' effettuata nel prossimo mese di ottobre dagli Uffici del Ministero dell'Interno, tenendo conto delle spese sostenute e delle dimensioni demografiche dei stessi, in rapporto alla popolazione straniera delle cui esigenze di accoglienza si sono fatti carico. 

"Il ministro Alfano ha confermato la sua grande attenzione verso la Sicilia e ha mantenuto l'impegno a sostenere i comuni dell'isola che sono in prima fila nella questione del fenomeno migratorio". Lo afferma il sindaco di Mineo Anna Aloisi commentando il provvedimento, inserito nel decreto approvato ieri dal Consiglio dei Ministri, che affronta e risolve il problema delle limitazioni imposte ai Comuni per il rispetto del Patto di Stabilita' interno.

"Questo importante provvedimento - aggiunge - premia i cittadini e riconosce lo sforzo delle comunita' locali che con sentimento di umana solidarieta' hanno accolto i migranti. Avevamo gia' percepito il costante interesse del ministro Angelino Alfano come un'attenzione dello Stato verso il nostro servizio al Paese nell'accoglienza e nella integrazione dei migranti, ma oggi possiamo affermare con soddisfazione che gli enti locali siciliani vengono concretamente aiutati a compiere la loro missione istituzionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento