menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto qtsicilia.it

foto qtsicilia.it

Aligrup: Muscarà, amministratore di Pubbliservizi, indagato per concorso in bancarotta fraudolenta

E' stato indagato perché tra il 2003 e il 2010, mentre era amministratore giudiziario della Aligrup S.p.A., - secondo la Procura di Catania - insieme agli altri due amministratori, Carmelo Lazzaro e Angelo Giordano, non avrebbe fatto gli interessi dello Stato, ma quelli della famiglia Scuto

A fine dicembre era stato nominato dal sindaco Enzo Bianco come amministratore unico della Pubbliservizi, Salvatore Muscarà. Ordinario di Diritto Tributario oltre che di Diritto Processuale Tributario presso la Facoltà di Economia dell'Università di Catania, è stato indagato perché tra il 2003 e il 2010, mentre era amministratore giudiziario della Aligrup S.p.A., – secondo la Procura di Catania – insieme agli altri due amministratori, Carmelo Lazzaro e Angelo Giordano, non avrebbe fatto gli interessi dello Stato, ma quelli della famiglia Scuto.

Per lui però non si profila al momento l’ipotesi di corruzione. Gli inquirenti hanno spiegato oggi di non avere elementi sufficienti per dimostrare che Salvatore Muscarà abbia avuto un profitto personale da queste operazioni.

Sul sito internet della Pubbliservizi manca ancora nella sezione dell’amministratore unico la descrizione, la biografia e il curriculum di Muscarà. Adesso si attende una possibile decisione del sindaco metropolitano Enzo Bianco. Muscarà è stato chiamato alla Pubbliservizi anche per garantire la salvaguardia del posto di lavoro dei dipendenti, la puntualità nel pagamento degli stipendi e il servizio pubblico attraverso la manutenzione delle strade e degli edifici scolastici, e rilanciare l’attività dell'azienda. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento