rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Alleanza Atlantica di Chicago: a Sigonella arriva la "smart defense"

L'Alleanza Atlantica ha firmato, durante il primo giorno del vertice di Chicago, contratti da 1,2 miliardi di euro: verranno acquistati cinque Block 40 Global Hawk, droni equipaggiati per la base italiana di Sigonella

L'Alleanza Atlantica ha firmato, durante il primo giorno del vertice di Chicago, contratti da 1,2 miliardi di euro con la Northrop Grumman Corporation per realizzare l'Alliance Ground Surveillance (Ags), il sistema che costituirà per la Nato la principale di informazioni per le operazioni congiunte di "Intelligence, Surveillance and Reconnaissance".

I contratti coprono l'acquisto di cinque Block 40 Global Hawk, droni equipaggiati con un sistema di radar avanzato, il Multi-Platform Radar Technology Insertion Program, che saranno dispiegati nella base italiana di Sigonella dove già sono operativi dei Global Hawks dell'Air Force americana e i droni per la U.S. Navy Broad Area Maritime Surveillance.

In questo modo, sottolineano i siti specializzati, si potrà garantire una maggiore sinergia tra le capacità operative dei tre programmi. Si tratta di un'implementazione del concetto di "smart defence" che costituisce parte della nuova filosofia dell'Alleanza.

Lo sviluppo da parte della Nato di un proprio sistema di sorveglianza nel Mediterraneo, che le permetterà di avere delle capacità finora disponibili solo alle forze americane, rientra infatti nella strategia generale di una maggiore equità nella distribuizione dei costi e delle operazioni di difesa, ora largamente sulle spalle degli Usa, ed evitare raddoppi di spese.

Sono 13 le nazioni dell'Alleanza che parteciperanno all'acquisizione del sistema - Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Germania, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Romania, Slovacchia, Slovenia e Usa - mentre tutte e 28 parteciperanno al sostegno a lungo termine del programma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alleanza Atlantica di Chicago: a Sigonella arriva la "smart defense"

CataniaToday è in caricamento