menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oggi è il giorno dell'allerta meteo. Giornata da bollino rosso

"Criticità Rossa" nella Sicilia orientale. E' il responso del bollettino della protezione civile Regionale. A seguito di questa nota, i sindaci dei comuni etnei hanno preso giusti provvedimenti. E, con un po' di polemica, misure di sicurezza anche a Catania

Oggi su Catania il cielo è nuvoloso e piove leggermente a tratti ma le previsioni parlano di "rovesci di forte intensità, raffiche di vento e burrasca che dovrebbero intensificarsi nella seconda parte della giornata, fino a notte".

Oggi è, quindi, il giorno dell'allerta meteo. Giornata da bollino rosso con le relative misure adottate dai vari Comuni etnei. “Criticità Rossa” nella Sicilia orientale, infatti, è il responso del bollettino della protezione civile Regionale, che prevede in linea generale: “Ingenti ed estesi danni ad edifici e centri abitati, alle attività agricole e agli insediamenti civili e industriali, sia prossimali sia distanti dai corsi d’acqua, o coinvolti da frane o da colate rapide. Ingenti ed estesi danni o distruzione di infrastrutture (rilevati ferroviari o stradali, opere di contenimento, regimazione o di attraversamento dei corsi d’acqua). Ingenti danni a beni e servizi. Grave pericolo per la pubblica incolumità/possibili perdite di vite umane“.

AVVISO DELLA PROTEZIONE CIVILE ---> protezione civile-2

TROMBA D'ARIA INVESTE LA ZONA DI OGNINA (VIDEO). DANNI E TRAGEDIE SFIORATE (VIDEO/LE IMMAGINI AEREE)--->Quello che è successo ieri

A seguito di questo bollettino, i sindaci dei comuni etnei hanno preso giusti provvedimenti. Il sindaco Roberto Barbagallo e l’assessore alla Protezione Civile, Rory Pietro Paolo, hanno proclamato lo stato di allerta meteo per la giornata di oggi, consigliando anche di evitare gli spostamenti. Le scuole di Acireale sono chiuse così come tutte quelle di Riposto. Anche il sindaco della cittadina jonica, Enzo Caragliano, ha emanato un’ordinanza: “Nel contempo – si legge in una nota del Comune di Riposto – si rende necessario effettuare i dovuti controlli nelle scuole e negli edifici pubblici, oltre che sulle strade (efficienza tombini) allo scopo di verificare eventuali danni derivanti dalle cattive condizioni del tempo. In Municipio, è attivo un coordinamento della locale Protezione civile che sta monitorando costantemente il territorio”. La stessa misura è stata adottata anche a San Giovanni la Punta. Il sindaco Andrea Messina, infatti,  ha firmato un’ordinanza sindacale con la quale “autorizza la chiusura delle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado del territorio di San Giovanni La Punta” ed ha consigliato alla cittadinanza la massima attenzione e di uscire solo per necessità. Scuole chiuse domani anche a Mascalucia, Sant'Agata Li Battiati e Tremestieri etneo.

GUARDA IL VIDEO

IL RACCONTO DEI TESTIMONI: "VOLAVA TUTTO"

Scoperchiato tetto della concessionaria  Peugeot

E, con un po' di polemica, provvedimenti presi anche a Catania. Nell'ordinanza diffusa ieri da Palazzo degli Elefanti si legge: "Chiuse le scuole del territorio catanese a scopo precauzionale, si dispone anche il divieto di circolazione dei mezzi adue ruote, che non potranno dunque circolare dalla mezzanotte di oggi(5 novembre) fino alle 24 di domani(6 novembre)".

"Allerta meteo 5 novembre", smentito dal Comune: è polemica

VIDEO TROMBA D'ARIA

L’Ufficio della Protezione civile del Comune di Catania, in relazione all’allarme meteo in codice rosso per la giornata di domani riguardante il territorio catanese e che ha indotto il Sindaco a firmare un’ordinanza per la chiusura delle scuole, ha rivolto un invito alla popolazione a rimanere in casa e a non uscire se non in caso di assoluta necessità soprattutto nelle ore pomeridiane e serali. Sono previsti infatti rovesci di forte intensità, raffiche di vento e burrasca che dovrebbero intensificarsi nella seconda parte della giornata, fino a notte. L’Ufficio ha inoltre diffuso un numero di telefono, lo 095/484000, per segnalare eventualiemergenze.

In considerazione della particolare gravità dell’allerta meteo, il rettore Giacomo Pignataro ha disposto, a scopo precauzionale, la sospensione di tutte le attività didattiche (lezioni, esercitazioni, esami) nelle strutture dell’Università di Catania nei giorni 6 e 7 novembre. IN AGGIORNAMENTO.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

social

Odore d'aglio sulle mani? I rimedi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento