menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alloggi ex Palazzo di cemento, Sunia: “Chiediamo una data certa”

Il sindaco Pogliese ha dato appuntamento al Sunia e agli assegnatari al prossimo 23 dicembre

Non c’è ancora una data certa per la consegna delle chiavi degli alloggi dell’ex Palazzo di cemento a Librino, ma il sindaco Pogliese ha dato appuntamento al Sunia e agli assegnatari al prossimo 23 dicembre. Per quella data la risoluzione del caso potrebbe essere finalmente più vicina, anche se il sindacato degli inquilini preferisce non abbassare la guardia. Una delegazione composta dal Sunia di Catania e da quattro rappresentanti delle 96 famiglie assegnatarie degli alloggi all’ex Palazzo di cemento a Librino, è stata ricevuta stamattina dal sindaco Pogliese. Erano infatti in corso i lavori - sollecitati proprio dal sindacato degli inquilini- con tutti i settori comunali responsabili del completamento dei lavori e delle consegne. Nel frattempo, in piazza Università si teneva il sit in annunciato dal sindacato nei giorni scorsi al quale hanno aderito circa 50 assegnatari. “Abbiamo chiesto che ci vengano comunicate date certe ma anche le tappe e i tempi di chiusura delle diverse fasi dei lavori alla Torre Leone - spiega la segretaria del Sunia di Catania, Giusi Milazzo - Al termine della riunione, che è anche stata interrotta per ricevere la ditta Coco, il sindaco ha comunicato che entro il 23 dicembre potrebbero essere completati definitivamente i lavori edili; una volta acquisite le certificazioni, alla direzione Patrimonio potrebbero servire altri 10 giorni per la consegna materiale delle chiavi. Pur riconoscendo l‘importanza della riunione al Municipio anche per evitare eventuali rimpalli di responsabilità, abbiamo però manifestato le nostre perplessità ancora una volta per la mancanza di una data certa. Pogliese si è impegnato a comunicare personalmente la fine dei lavori alla delegazione che è stata riconvocata per mercoledì 23 alle ore 12. Per quella stessa data riorganizzeremo il presidio. E' evidente che nel caso di ulteriori intoppi si deciderà come proseguire la vertenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Sicurezza

Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento