Cronaca

#AlzatiCatania: presentati gli oltre cento eventi per festeggiare il Natale

Centosette eventi e un invito alla città, uno sprone per rialzarsi in un periodo non certo felice. Il calendario è stato presentato al Castello Ursino dal sindaco Salvo Pogliese

107 eventi in tutta Catania per festeggiare il Natale, iniziative che saranno riscontrabili sui social con l’ #alzatiCatania, un invito e assieme uno sprone a “rialzarsi” da un periodo non certo felice per la Città. Il calendario del Natale 2018 è stato presentato al Castello Ursino dal sindaco Salvo Pogliese e dall’assessore alla Cultura Barbara Mirabella,assieme al primo evento del cartellone “ I Pupi del Maestro” – Settimana di Cultura e Teatro dedicata al magistero di Luigi Pirandello”.

“Sono lieto- ha detto il sindaco Pogliese- che tutta la città abbia partecipato con le associazioni, con i teatri, con i club service, le altre istituzioni e le scuole, a donare alla città un Natale degno di questo nome in un momento tra i più delicati della storia di Catania. Ma come ho detto più volte rimango convinto che la nostra città ha ottime potenzialità e questo che sta accadendo ne è la dimostrazione. Voglio quindi ringraziare tutti coloro che hanno voluto donare questo Natale a costo zero per le casse comunali con un programma davvero così articolato. Un grande messaggio, di enorme valenza per questa città e questa festività”.

“ Molta aria di festa, in questo Natale “inclusivo”. "Sono sorpresa, orgogliosa e emozionata per i mille aspetti di questo Natale scintillante che è iniziato l’8 dicembre con le iniziative delle direzione Politiche scolastiche che hanno portato piccoli alunni vocianti in Metro: Bambini che hanno accompagnato con la loro allegria, le musiche e le perfomance i viaggiatori nelle varie stazioni della metropolitana. Calendario che si concluderà con la festa della Befana, organizzata dall’Amministrazione e dal Consiglio Comunale in piazza Università. Abbiamo chiamato vicino a noi tutti coloro che si occupano di cultura, di iniziative artistiche, e ora ogni luogo della città musei, chiese, piazze saranno scenario di questa bella festa”.

Erano presenti anche Antonello Capodici direttore artistico dei “ Pupi del Maestro”, il giornalista Salvo La rosa e Ignazio Manlio Puglisi, erede di una storica dinastia di pupari di Sortino risalente al 1750. Mercatini, presepi, mostre, concerti, rappresentazioni teatrali, presentazioni di libri, recite e performance per i bimbi in ospedale, iniziative di solidarietà. Un cartellone corposo che vede tra i principali protagonisti gli alunni delle scuole, impegnati in manifestazioni che legano armoniosamente tradizione e innovazione, solidarietà e spirito del Natale ad allegria e divertissement, da Adotta una cona a Suoni in metro, dagli spettacoli nei reparti pediatrici degli ospedali ai presepi "modellati" con materiali di riciclo.

Non poteva mancare il Concerto di Natale curato dall ‘Istituto musicale Vincenzo Bellini , il 21 dicembre prossimo, la rassegna Zampognarea 2018 con 4 appuntamenti, Meltin Folk con altri 3 incontri e “I pupi del Maestro, una settimana al Castello Ursino che la ospita, patrocinata dall’assessorato Regionale al Turismo e proposta dall’associazione teatrale “ Teatro in Piano Piano”, nelle cui sale è già visitabile la mostra dei Pupi siciliani di Sortino fino al 23, inoltre opere di Pirandello giovedì 20 alle 18 in scena con gli attori Gianfranco Iannuzzo e Emanuela Muni, venerdì 21 alle 18 in scena sintesi dal Berretto a Sonagli con Enrico Guarneri e Nadia De Luca. Sabato 22 e domenica 23 , ore 18, esibizione dei Pupi siciliani con la “ Morte di Orlando”.

Di seguito il calendario completo delle iniziative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#AlzatiCatania: presentati gli oltre cento eventi per festeggiare il Natale

CataniaToday è in caricamento