Ambiente, "Energia Sostenibile per l'Europa": il comune aderisce

L'amministrazione comunale si propone di contribuire al raggiungimento degli obiettivi comunitari di ridurre le emissioni di ossido di carbonio e aumentare il livello di efficienza energetica

Il Comune di Catania ha aderito all'iniziativa della Commissione Europea “Patto dei Sindaci – un impegno per l'Energia Sostenibile”, nell'ambito della “Campagna Energia sostenibile per l'Europa” volta a promuovere programmi e progetti d'avanguardia per la produzione e l'uso di energia sostenibile.

Attraverso il patto, l'amministrazione comunale si propone di contribuire al raggiungimento degli obiettivi comunitari di ridurre le emissioni di ossido di carbonio (CO2) del 20% entro il 2020 e aumentare del 20% il livello di efficienza energetica e la quota di utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili, in coerenza con quanto previsto dal protocollo di Kyoto.

Le città, infatti, sono responsabili direttamente e indirettamente, attraverso i prodotti e i servizi utilizzati dai cittadini, di oltre il 50% delle emissioni di gas serra derivanti dall'uso dell'energia nelle attività umane. La formale adesione al patto, sollecitata dal sindaco Raffaele Stancanelli e dall'assessore all'Ecologia e Ambiente Carmencita Santagati, impegna il Comune a predisporre entro un anno il Piano di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES).

Le misure partiranno dalla compilazione dell'inventario delle emissioni causate dai consumi energetici dell'Ente (Baseline), delineando gli interventi idonei al raggiungimento degli obiettivi comunitari in campo energetico, passibili di essere finanziati dalla Banca Europea degli Investimenti (BEI). 

“Confermiamo di volere stare in prima linea in fatto di tematiche ambientali – afferma il sindaco Raffaele Stancanelli - e a questo proposito voglio ricordare che Catania è stata la prima grande città in Italia ad adottare il nuovo sistema di illuminazione pubblico a led, con notevole risparmio energetico e di emissioni di CO2”. 

Sulla base dei nuovi impegni, il Comune si farà carico di predisporre programmi rivolti, tra l'altro, a trasporto pubblico e sviluppo urbano organico, riscaldamento, illuminazione, standard energetici sull'introduzione di sistemi a energia rinnovabile negli edifici. Prevista anche una campagna di comunicazione e sensibilizzazione diretta a enti pubblici e privati e all'associazionismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento