menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ambiente: premiate le migliori soluzioni dei ragazzi delle scuole cittadine

Una carrellata di elaborati grafici di alunni delle scuole medie catanesi che con la creatività e l'entusiasmo dell'età scolare, hanno fatto propri i concetti di mobilità sostenibile ipotizzando varie soluzioni di rispetto ambientale

Una carrellata di elaborati grafici di alunni delle scuole medie catanesi che con la creatività e l’entusiasmo  dell’età scolare, hanno fatto propri i concetti di mobilità sostenibile ipotizzando varie soluzioni di rispetto ambientale per Catania. Si è concluso così, a Palazzo della Cultura, il progetto di educazione ambientale voluto dal sindaco Raffaele Stancanelli, ideato dall’assessorato alla Mobilità retto da Alberto Pasqua  e dalla Mobility manager Filippa Adornetto, sostenuto dallo sponsor Auchan Porte di Catania e San Giuseppe La Rena.

“ La città è dei cittadini, che devono amarla e conservarla –ha detto il sindaco rivolgendosi ai ragazzi delle scuole-. E’ questo il messaggio che l’Amministrazione comunale porta avanti promuovendo il rispetto ambientale con iniziative come la pedonalizzazione o come le piste ciclabili. Voi avete imparato e veicolato il messaggio e continuerete a farlo”.

Alla fase finale di chiusura del progetto che prevedeva la premiazione dei vincitori insieme al sindaco hanno partecipato l’assessore alla Mobilità Alberto Pasqua, la mobility manager Filippa Adornetto, il coordinatore d’Area Valerio Ferlito, e i rappresentanti di Auchan San Giuseppe La Rena e il direttore di Porte di Catania, Luis Alberto Colenar. Al progetto hanno partecipato 17 scuole catanesi e, precisamente: Dante Alighieri, Vitaliano Brancati, Capponi Recupero, Giosuè Carducci, Cavour, Corridoni- Meucci, De Roberto, Pietro Macsagni, Angelo Musco, Pestalozzi, Quasimodo, XX Settembre, Cesare Battisti, San Giovanni Bosco, Petrarca, Diaz- Manzoni, Agatino Malerba.

I migliori elaborati sono stati cinque e, precisamente quelli degli studenti : Paola Gravagna, terza media scuola Carducci vincitrice di una bici elettrica insieme alla sua insegnante, anch’essa premiata con una bici elettrica, Giuseppa Trefiletti, Carlotta Guzzone, terza media istituto comprensivo Malerba, ex-aequo con Federica Vinciguerra della terza media dell’istituto Musco, a cui sono andate delle bici classiche così come a Paola Patanè della terza media De Roberto, tutte le biciclette sono state fornite dallo sponsor complete di caschi di sicurezza; quarto, infine, Leonardo Caltabiano della terza media Quasimodo cui è andata una targa ricordo.

”E’ stata un’esperienza entusiasmante- ha detto la mobility manager Adornetto- la scuola attiva di oggi pone le basi per le generazioni future che troveranno naturali i concetti di mobilità sostenibile”. “L’assessorato alla Mobilità – ha detto Pasqua- vede positivamente l’uso di camminare a piedi o in bici, già in città abbiamo lavorato in tal senso e continuiamo a farlo, i concetti di mobilità sostenibili che abbiamo diffuso trovano terreno fertile nell’ambito scolastico.”      Insieme ai primi cinque classificati sono stati premiati anche i professori, referenti del progetto. Premiati, con degli apparecchi Mp3, ulteriori diciassette studenti per i migliori elaborati di ogni scuola. Mp3 anche per 13 ripescaggi.


Oggi- ha detto il coordinatore dell’area ambientale del Comune Valerio Ferlito- abbiamo tutti compreso quanto sia importante la formazione, voi ragazzi siete protagonisti e la presenza del Sindaco qui lo testimonia, ma lo sarete ancor più domani quando i vostri comportamenti virtuosi incideranno sulla vita di tutti. La professionalità, la formazione e il merito sono i punti cruciali da cui si forma e cresce una nazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

Contrastare il Covid-19: ecco i 5 DPI più efficaci

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ristrutturare

Ristrutturare low cost: ecco come comportarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento