rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Caltagirone

Trasportava malati in ambulanza senza licenza: denunciato

Durante un'attività di controllo presso il presidio ospedaliero “Gravina e Santo Pietro” di Caltagirone, i carabinieri hanno accertato diverse irregolarità riferibili al mezzo che, nonostante fosse in regola con i documenti di circolazione, è risultato privo di autorizzazione rilasciata dall’autorità sanitaria competente per il trasporto di soccorso infermi

I carabinieri della stazione di Caltagirone hanno denunciato un 47enne del posto con l’accusa di essere responsabile di aver trasportato persone inferme senza essere in possesso dell’autorizzazione sanitaria prevista per i mezzi di soccorso.

A seguito di un servizio finalizzato al controllo del territorio, i militari hanno attenzionato il presidio ospedaliero “Gravina e Santo Pietro” di Caltagirone in cui hanno verificato la regolarità dei mezzi di soccorso utilizzati all’interno del presidio ospedaliero.

Nello specifico è stata sottoposta a controllo un’autoambulanza modello Fiat Ducato, notata transitare dal plesso “Clementi” verso l’uscita del nosocomio. I militari hanno trovato due occupanti a bordo del mezzo, recante le scritte “Ambulanza” e “Assistenza sanitaria” e “Onlus”, che si sono qualificati quali autista e passeggero. I due, entrambi vestiti con indumenti normalmente utilizzati dagli operatori sanitari/soccorritori, hanno riferito di essere in procinto di trasportare una paziente dall’ospedale al domicilio. Dopo qualche minuto è sopraggiunto il 47enne denunciato, legale rappresentante dell’associazione.

L’uomo, alle richieste dei militari di esibire la documentazione autorizzativa, ha sostenuto di non avere documentazione da esibire e di essere in regola in quanto, a suo avviso, non vi era alcuna autorizzazione da chiedere all’Asp. A seguito di un approfondito controllo i militari hanno accertato diverse irregolarità riferibili al mezzo che, nonostante fosse in regola con i documenti di circolazione, è risultato privo di autorizzazione rilasciata dall’autorità sanitaria competente per il trasporto di soccorso infermi, con un chilometraggio superiore a quello massimo consentito oltre il quale il mezzo va sostituito e non destinato al soccorso o trasporto degli ammalati e con il superamento dei 7 anni di vita massimi, dalla prima immatricolazione, previsti per tali mezzi.

L’ambulanza è stata quindi sottoposta a sequestro dai militari operanti, atto successivamente convalidato dal Gip del Tribunale calatino. I carabinieri hanno effettuato una verifica sulla strumentazione medica a bordo ed hanno constatato l’assenza degli estintori che avrebbero dovuto essere collocati all’interno dell’abitacolo. Il 47enne, tra l’altro, era stato già deferito nel mese di marzo dall’Arma di Caltagirone per reati analoghi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportava malati in ambulanza senza licenza: denunciato

CataniaToday è in caricamento