Cronaca

Amt, aggressione a 2 controllori: La Rosa chiede l'intervento del Prefetto

Dopo l'aggressione avvenuta sul bus 2-5 dell'Amt in viale Vittorio Veneto il presidente dimissionario chiede un tavolo prefettizio

A seguito dell'aggressione subìta da due controllori in viale Vittorio Veneto, sedata dall'intervento delle forze dell'ordine, il presidente dimissionario dell'Amt Puccio La Rosa ha affermato: "Ho chiesto con una nota l’intervento del nuovo Prefetto e dei responsabili delle diverse forze dell’ordine che operano sul territorio. Da tempo, infatti, - spiega  La Rosa - autisti e dipendenti addetti alle attività di verifica dei titoli di viaggio sono oggetto di aggressioni fisiche e verbali da parte di soggetti che intendono fare uso del servizio di trasporto pubblico locale sottraendosi all’obbligo di pagamento del biglietto ed incuranti delle più elementari regole del vivere civile. Una situazione questa che avevo già segnalato al mio insediamento e che ho ritenuto necessario ed indispensabile segnalare alle autorità di pubblica sicurezza e al prefetto anche alla fine di questa mia esperienza in Amt.

" L’aggressione subita da un nostro verificatore sulla linea 2-5, in prossimità della centralissima viale Vittorio Veneto, infatti, è particolarmente grave soprattutto in considerazione del fatto che l’aggressore si è vantato del gesto sulle pagine del proprio profilo facebook. Ecco perché su tale episodio – continua il presidente dimissionario di Amt - ho ritenuto necessario dare incarico ai nostri uffici di avviare le procedure per dare assistenza legale al lavoratore aggredito e per procedere con tutte le azioni possibili a tutela dello stesso e dell’Azienda . Nella nota inviata, inoltre, - precisa La Rosa – ho nuovamente evidenziato come, nelle ore serali e notturne dei fine settimana, lungo il percorso effettuato dalle nostre linee attivate fra il capolinea di P.zza Borsellino ed i quartieri periferici di Librino e S. Giorgio si verificano sovente, a margine delle nostre fermate, episodi di vendita di sostanze stupefacenti.

"Auspico, pertanto, – conclude l’avv. La Rosa – un immediato intervento delle forze dell’ordine e il determinarsi di un tavolo prefettizio di coordinamento delle attività necessaria a meglio accertare i fatti denunciati e a tutelare lavoratori, utenti e mezzi di Amt Catania S.p.A".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amt, aggressione a 2 controllori: La Rosa chiede l'intervento del Prefetto

CataniaToday è in caricamento