Amt, Bianco assicura: "Entro natale ci saranno 150 bus in circolazione"

Il sindaco ha parlato nella sede dell'Amt alla presenza del presidente Carlo Lungaro e dell'assessore alla Viabilità Rosario D'Agata. Nuovo finanziamento dal Ministero dell'Ambiente per acquistare sei mezzi ibridi o a metano

“In giugno in media a Catania circolavano 67 autobus al giorno, adesso siamo già oltre i 120: è un piccolo miracolo, ma senza un trasporto pubblico efficiente Catania non potrà tornare a essere una città civile”.

Lo ha detto il sindaco Enzo Bianco durante un incontro con i giornalisti svoltosi nella sede dell’Amt alla presenza del presidente dell’Azienda metropolitana trasporti Carlo Lungaro e dell’assessore alla Viabilità Rosario D’Agata, ricordando come ai tempi delle sue precedenti sindacature i bus in circolazione ogni giorno fossero 240.

“È inaccettabile – ha detto Bianco - che un cittadino per arrivare da Librino o da un altro quartiere periferico al centro della città, per raggiungere il cimitero o uno dei mercati storici, debba aspetta l’autobus anche fino a un’ora e mezza. Per questo ci impegniamo, entro Natale, ad aumentare i bus fino a 150, a ridurre il tempo d’attesa a 20 minuti, ad assumere degli autisti e ad acquistare dieci bus ecologici, nuovissimi”.

Sei grandi mezzi ibridi o a metano saranno comprati infatti dal Comune grazie a un finanziamento del Ministero dell’Ambiente di 1,6 milioni di euro. Altri quattro, più piccoli, bus ecologici, saranno acquistati grazie al progetto Pisu-Pist della Regione Siciliana finanziato per un milione di euro.

Disastrosa la situazione dei 200 bus in esercizio, dall’età media di quasi dodici anni, all’organico dell’Amt, che ha 751 dipendenti, quattrocento dei quali autisti. L’età media di questi autisti è però di 50 anni e ne occorrerebbero ancora un centinaio.

Il Sindaco ha lodato l’operato di Carlo Lungaro, presidente dell’Amt, e di Rosario Namio, esperto della Mobilità, che in poche settimane hanno consentito all’azienda di ripartire: “Dobbiamo intanto dare ai Catanesi un servizio accettabile, pensando poi tra qualche tempo a estenderlo non solo al Comune ma anche l’intera città metropolitana. Per questo nel prossimi giorni terremo un’apposita conferenza stampa per presentare il cronoprogramma dei lavori della Metropolitana della Circumetnea. Successivamente illustreremo il progetto per utilizzare anche in chiave metropolitana la linea Catania-Messina delle Ferrovie dello Stato”. 

L’operazione Amt passa anche dai parcheggi, a cominciare da quello di Fontanarossa, da 2400 posti. E per l’aeroporto già si parla di far ripartire gli Alibus, navette veloci per Fontanarossa.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Catania usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento