Amt "alla deriva": si dimettono Carlo Lungaro ed Antonio Barbarino

L'azienda, che sta attraversando una pesantissima crisi di bilancio, ha un disavanzo di circa 50 milioni di euro

Si sono dimessi Carlo Lungaro e Antonio Barbarino rispettivamente presidente e Direttore dell'azienda metropolitana trasporti Amt di Catania. Il mandato del presidente era scaduto a giugno e pertanto Lungaro avrebbe dovuto continuare a lavorare rinunciando allo stipendio. L'azienda, che sta attraversando una pesantissima crisi di bilancio, ha un disavanzo di circa 50 milioni di euro. Non è ancora giunto alcun commento da parte dell'amministrazione comunale, che dovrà farsi carico di risolvere la situazione, sempre più complicata, in cui versa il trasporto pubblico catanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento