Amt, "Fase 2": nuove regole e raccomandazioni

L’azienda si prepara a organizzare e gestire i servizi di trasporto pubblico urbano in previsione del 4 maggio

L’Amt si prepara a organizzare e gestire i servizi di trasporto pubblico urbano in previsione dell’avvio della “Fase2”, a partire da lunedì prossimo 4 maggio, dopo le misure restrittive imposte dal Governo per contenere la pandemia da Coronavirus. Già da qualche settimana il presidente Giacomo Bellavia, insieme alle consigliere di amministrazione Agata Parisi e Serena Spoto, e in sinergia con il Comune di Catania, è al lavoro con gli uffici per predisporre una serie di misure in grado di garantire la massima sicurezza dei passeggeri che utilizzeranno, sempre più numerosi, gli autobus urbani. Tutto ciò è in linea con le nuove disposizioni governative emanate il 26 aprile e finalizzate all’organizzazione della seconda fase emergenziale. Alcune delle misure sono di fatto una conferma di quelle già in vigore, altre sono state aggiunte in vista del maggiore flusso di passeggeri e saranno necessarie ad assicurare il distanziamento sociale tra gli utenti al fine di salvaguardare la loro salute e quella del personale. Attualmente, lo ricordiamo, le linee dei bus sono operative dalle ore 6 alle 21 con un numero di vetture ridotto al 50% ma è prevista una progressiva ripresa del servizio a pieno regime. “I catanesi hanno dimostrato grande senso di responsabilità e fino adesso siamo riusciti a fronteggiare l’emergenza senza problemi grazie anche allo straordinario e costante impegno di tutto il nostro personale che ha lavorato senza risparmiare energie –spiega il presidente Bellavia-. Chiediamo adesso alla cittadinanza un altro po’ di pazienza, stiamo lavorando incessantemente per fare in modo che i servizi vengano mantenuti insieme alla massima sicurezza. Crediamo che nei primi giorni della Fase2 il numero di passeggeri man mano andrà ad aumentare e purtroppo le disposizioni governative non consentiranno di ospitare oltre 11-12 viaggiatori, a fronte degli ordinari 100 posti a disposizione. Stiamo già completando le ultime attività e giorno 4 saremo pronti per la Fase2”.

Queste le regole e raccomandazioni da osservare:

1. Si potrà salire sui mezzi solo indossando la mascherina che diventa quindi obbligatoria; 3. non si potrà accedere se si ha febbre, tosse o raffreddore; 2. vietato salire a bordo dalla porta anteriore delle vetture; 3. evitare di chiedere informazioni all’autista il cui alloggiamento continuerà ad essere delimitato; 4. non si potranno acquistare biglietti a bordo (a tal proposito è incentivato l’acquisto dei biglietti online e tramite app Dropticket); 5. non ci si potrà sedere sui sedili vicini al conducente né accanto ad altri passeggeri; 6. sarà sempre obbligatorio mantenere una distanza minima di un metro dagli altri viaggiatori. Inoltre, si viaggerà con numeri di utenza ridotti a seconda della lunghezza dei mezzi: massimo in 11 passeggeri per le vetture di più grandi, massimo in 8 per i mezzi più piccoli. Per facilitare i cittadini, le nuove disposizioni saranno indicate da una segnaletica adesiva ad hoc apposta in maniera ben visibile sulle portiere dei bus, sui sedili, lungo il percorso all’interno delle vetture e nelle zone di sosta. L’Amt, inoltre, continuerà le pulizie quotidiane straordinarie volte alla sanificazione dei mezzi, con l’ausilio di strumenti e prodotti speciali. Il personale continuerà ad indossare mascherine, guanti e a far uso dei prodotti igienizzanti. L’Azienda, infine, rivolge ancora una volta un appello alla cittadinanza affinché si eviti di frequentare i capilinea o di salire sulle vetture se non strettamente necessario, al fine di evitare qualsiasi pericolo di sovraffollamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento