Amt: servizio di trasporto locale a rischio, la Regione deve 15 milioni di euro

Dalla Regione fanno sapere che si sta lavorando per risolvere la questione: all'esame una proposta di impegno per venire incontro ai crediti dell'Amt. Si è parlato di un impegno di spesa di soli 3 milioni sui 15 che l'Amt attende

Anche per i dipendenti dell'Amt, non sarà una piacevole estate. L'azienda etnea di trasporto locale rischia di non avere la liquidità finanziaria necessaria per garantire il servizio pubblico. E l'incontro tenutosi a Palermo tra l'assessore Andrea Vecchio e i presidenti delle associazioni trasporto locale non ha prospettato niente di buono.

Dalla Regione fanno sapere che si sta lavorando per risolvere la questione: all'esame una proposta di impegno per venire incontro ai crediti dell'Amt. Si è parlato di un impegno di spesa di soli 3 milioni sui 15 che l'Amt attende da un anno.

Oltre alla scure dei fondi regionali non incassati l'Amt dal 2013 dovrà fare a meno di 6 milioni di fondi regionali tagliati nell'ultima finanziaria. Anche il sindaco Stancanelli ha chiesto alla Regione di rispettare gli impegni per evitare che un servizio pubblico venga sospeso a causa di ritardi non addebitabili all'azienda, ma dalla Regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento