menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tessere Amt per i disabili, prorogato al 31 gennaio il termine per le richieste

Le domande andranno presentate nei vari municipi. Nelle scorse settimane aveva scatenato diverse polemiche l'inserimento, nella richiesta da presentare, dell'attestato della legge 104

E' il 31 gennaio 2021 il termine ultimo per presentare le richieste, nei municipi di residenza, delle tessere gratuite per i mezzi urbani Amt valide per l'anno 2021 e riservate alle persone con disabilità. Lo slittamento della scadenza è stato deciso in considerazione dei disagi causati dall'emergenza covid-19.

Il beneficio previsto dalla legge regionale 68/81 (modificata dalla 9/92), è rivolto a chi si trova nello status di soggetto con disabilità, come da legge 104/92, con certificazione di invalidità per almeno il 74% (67% se l'invalidità è stata riconosciuta prima del 10/3/1992). Le domande vanno presentate utilizzando il modello disponibile nei municipi, dove è possibile chiedere ulteriori informazioni, e nella sezione avvisi del sito web del Comune.

I documenti da allegare sono: copia dei certificati attestanti l'invalidità e lo status di soggetto con disabilità ai sensi della L. 104/92; copia del documento di riconoscimento; copia del versamento di euro 2,00 accreditato sul c/c postale n° 17531955, intestato "A.M.T. – Via Sant’Euplio n. 168 – Catania”, causale "Diritti per rilascio tessera abbonamenti disabili";  1 foto formato tessera. Se la richiesta è fatta anche per l'accompagnatore, occorre allegare la documentazione che ne attesti il diritto. Nelle scorse settimane si erano scatenate delle polemiche per quanto concerne la richiesta, non avanzata negli anni passati, del certificato della legge 104 poiché molti utenti - specie per chi doveva rinnovare - non avevano più ritrovato il documento e avrebbero dovuto richiederlo all'Inps con un allungamento dei tempi e file agli uffici. Il presidente della commissione consigliare decentramento Sebastiano Anastasi si è detto soddisfatto per la proroga: "Con tutti i membri dellla commissione abbiamo subito individuato il problema di questo nuovo bando relativo alla presentazione del certificato della legge 104 e del poco tempo a disposizione degli utenti. Ci siamo premurati di convocare l'assessore Porto e poi abbiamo avuto un confronto con le direzioni interessate. Ribadisco che è necessario un regolamento chiaro e snello per definire queste procedure, specie per chiarire la possibilità di autocertificare. La proroga va quindi bene ma occorre adesso che il percorso abbia un fine che non può essere altro che quello di un regolamento".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Catania usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Sicurezza

Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento