Anas mette a bando i lavori per la Catania-Siracusa e tangenziale

Il primo bando, relativo all’autostrada Catania – Siracusa, prevede un importo a base d’asta pari a 1,2 milioni di euro, mentre il bando relativo alla tangenziale di Catania e all’A18 prevede un importo di un milione di euro

Anas ha pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale due bandi di gara per il servizio triennale di manutenzione ricorrente delle opere in verde lungo le autostrade Catania-Siracusa, tangenziale di Catania e sul suo asse di penetrazione urbana A18dir, per un investimento complessivo pari a oltre 2 milioni di euro.

Il primo bando, relativo all’autostrada Catania – Siracusa, prevede un importo a base d’asta pari a 1,2 milioni di euro, mentre il bando relativo alla tangenziale di Catania e all’A18 prevede un importo di un milione di euro. Entrambe le gare saranno aggiudicate con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, assegnando un massimo di 20 punti alla componente prezzo e un massimo di 80 punti alla componente qualitativa. Anas ha aderito al protocollo d’Intesa tra le prefetture della Regione Sicilia del 14 novembre 2016, per garantire il rispetto della legalità nei cantieri. Le offerte digitali dovranno pervenire, corredate della documentazione richiesta, sul portale acquisti di Anas, pena esclusione, entro le ore 10 del 10 marzo 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento