Anas Catania, Cgil: "Lavoratori in difficoltà dopo l'accentramento a Palermo"

Secondo i sindacati che, hanno chiesto al sindaco Bianco di intervenire, l'accentramento provocherà una serie di problematiche organizzative legate alla vastità del territorio e alla difficoltà gestionale che la struttura comporterà

La nuova struttura siciliana Anas “Macro area Sicilia” accentrerà tutte le competenze territoriali nella sede palermitana della società autostrade. Secondo la Cgil e la Filt Cgil di Catania, ciò comporterà tutta una serie di problematiche organizzative legate alla vastità del territorio e alla difficoltà gestionale che tale struttura comporterà. Per questo il segretario generale della Camera del lavoro, Giacomo Rota, e il segretario generale della Filt Cgil Catania (il sindacato trasporti), Alessandro Grasso, il componente del direttivo Filt Cgil Catania Tiziana Terrei e il rappresentante aziendale della sezione compartimentale Anas S.p.A. di Catania e il segretario provinciale Riccardo Contino, hanno incontrato a Palazzo degli Elefanti il sindaco Enzo Bianco ed il capo di gabinetto, Beppe Spampinato, per manifestare il proprio dissenso.

Rota e Grasso, insieme al segretario regionale della Filt Cgil, Franco Spanò, hanno già inviato una lettera al presidente nazionale Anas, Gian Vittorio Armani, e al presidente regionale Eutimio Mucilli, per segnalare “il grave stato di disagio che affrontano i lavoratori della sezione compartimentale di Catania. Negli ultimi anni si è assistito ad un ridimensionamento operativo delle funzioni svolte dal personale di Catania e Messina. A Palermo sono state trasferite alcune competenze, come quelle in materia di gestione di personale e dei contratti, del servizio di telefonia mobile e del protocollo. Si è recentemente verificato che per i lavori di manutenzione degli ascensori della sede di Catania e della sala operativa, è stato affidato il compito per la gestione del contratto ad un tecnico della sede di Palermo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Catania, inoltre, manca il dirigente tecnico Progettazione e Nuove costruzioni, le cui funzioni sono state accorpate all’ufficio del dirigente tecnico di Palermo. Il sindaco Bianco, d’intesa con il suo capo di gabinetto, ha manifestato la sua disponibilità ad intervenire presso il presidente Armani, a tutela della salvaguardia dell’autonomia della sezione Anas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento