nggi una associazione per la tutela delle guardie particolari giurate

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Dall'inizio del 2013 sul territorio Italiano è presente l'Associazione Nazionale Guardie Giurate Italiane A.N.G.G.I.

Un Associazione nata a livello Nazionale per tutelare le Guardie Giurate Italiane e le loro famiglie a 360 gradi, A farne L'annuncio sono il Presidente Padovani Fabio e il Segretario Nazionale Tavoni Alessio.

Una categoria di lavoratori lasciata sin dalle origini ai margini della scala professionale e sociale, da datori di lavoro ciechi e sordi, dalla mancanza di leggi che tutelassero i diritti e delimitassero i doveri delle guardie particolari giurate le quali, aiutati da una cultura obsoleta e superficiale in termini di sicurezza e professionalità, sono stati relegati per decenni nell'oblio dell'anonimato.

L'associazione è sorta per porre fine a quest'oscurantismo istituzionale, che ha impedito alle Guardie Giurate di collocarsi con merito, in una posizione professionale di rilievo, anche alla luce del gravoso compito a loro assegnato, di prevenzione, repressione dei reati, e ausilio pubblico, pagato troppe volte con la vita.

L'obiettivo dell'associazione è diffondere una nuova consapevolezza culturale, in senso generale, nelle istituzioni, nell'opinione pubblica, nei media, abbattendo il muro dell'ignoranza, del pregiudizio e dello stereotipo della guardia giurata, stimolando e diffondendo a livello Nazionale il concetto di coesione, unità di intenti, da sempre vacanti nella nostra categoria.

L'intendo è quello di appagare e motivare quei lavoratori che si ritengono delusi e scocciati da un clima sindacale monopolizzato appiattito e, pertanto A.N.G.G.I. non mancherà di osare il massimo apporto morale, sociale e professionale con quanti si vedono abbandonati e privi di assistenza e Tutela.

Dalla sua nascita l'associazione ha già risvegliato la coscienza di molte guardie particolari giurate che si sono subito associate, ma soprattutto quella delle istituzioni, informando tutte le questure e le prefetture d'Italia della situazione creatasi e non per ultimo il ministero dell'interno comprese le ASL e tutti gli uffici dell'ispettorato del lavoro, Abbiamo in cantiere molti progetti, alcuni già al vaglio del parlamento, queste le parole del Presidente.

Per contattare l'associazione si può fare riferimento alla seguente e-mail: assgugiurateitaliane@libero.it

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento