menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un tour ciclistico per ricordare l'anniversario dello sbarco in Sicilia

Il programma di venerdì 10 luglio prevede, alle ore 8, dallo spiazzo antistante le Ciminiere, la partenza del tour ciclistico che ripercorrerà i luoghi della battaglia del Simeto

A 77 anni di distanza le operazioni militari che in Sicilia culminarono nello Sbarco Alleato del 10 luglio 1943 continuano a suscitare interesse. Le celebrazioni quest’anno, per consentire il distanziamento, anziché dentro al Museo delle Ciminiere si svolgeranno all’aperto nelle aree attigue. Sarà comunque possibile visitare il Museo storico dello Sbarco in Sicilia 1943 (che ormai in ambito internazionale è conosciuto come Catania War Museum). Il programma di venerdì 10 luglio prevede, alle ore 8, dallo spiazzo antistante le Ciminiere, la partenza del tour ciclistico che ripercorrerà i luoghi della battaglia del Simeto, a ponte di Primosole. Questo giro storico naturalistico attraverserà la Piana di Catania con visita del Cimitero britannico. Il gruppo visiterà anche la Riserva naturale protetta sita alla foce del Simeto.

Le associazioni che hanno contribuito all’organizzazione sono la sezione catanese del Cai, le sezioni Anpi di Varano Borghi e Lago di Comabbio; AMI bike (scuola nazionale maestri di mtb); Il Grafema; Giovanni Bloisi International Cyclist of Memory; BC Sicilia; Etna Viva. Nel pomeriggio, alle 18,30, nel grande anfiteatro, il sindaco metropolitano Salvo Pogliese e il presidente della regione Nello Musumeci presenzieranno alla presentazione del libro di Maurizio Tosco “L’immacolata segreta del ‘43: il misterioso viaggio di Roosevelt a Castelvetrano” (21 Editore, di Massimo Torregrossa). L’autore sarà introdotto da Salvino Maltese, responsabile del Museo. Essendo Roosevelt uno dei presidenti americani più amati, il libro dell’architetto Tosco, che è molto documentato, ha suscitato il vivo interesse dei militari di stanza a Sigonella: una delegazione del Corpo dei Marines della Naval Air Station (NAS) ha accettato con entusiasmo l’invito a partecipare. I figuranti (reenactors) dell’associazione culturale “Historica XX secolo” che diffonde la conoscenza uniformologica, indosseranno divise del periodo e porteranno attrezzature correlate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Svegliarsi di notte - I significati secondo la medicina cinese

Alimentazione

Curcuma: proprietà e benefici

Cura della persona

Manicure semipermanente senza lampada - Ecco come

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento