Questione Antenna Sicilia, sindaco Bianco riceverà i lavoratori dell'azienda

Ad annunciarlo una nota diffusa da Assostampa. Nei prossimi giorni, prosegue inoltre la nota, si terrà un incontro a Palermo con l'assessore regionale al Lavoro Bruno Caruso "per un ulteriore tentativo di mediazione - prosegue Assostampa - specie dopo che i lavoratori hanno contrapposto alla netta chiusura dell'azienda"

Il sindaco di Catania Enzo Bianco riceverà a Palazzo degli Elefanti i lavoratori di Antenna Sicilia. "Confermo la mia attenzione per la crisi che sta attraversando il sistema dell'editoria televisiva in Sicilia e a Catania in modo particolare" ha dichiarato il primo cittadino etneo. L'azienda ha annunciato il licenziamento dei lavoratori a seguito della cancellazioni dei telegiornali e della programmazione degli spettacoli di intrattenimento.

Ad annunciare l'incontro una nota diffusa da Assostampa. "Nonostante si sia già concluso con una rottura il negoziato aziendale per il rifiuto dell'azienda di prendere almeno in considerazione le ipotesi dei sindacati - si legge nella nota - tecnici e giornalisti di Antenna Sicilia continuano a garantire la regolare messa in onda dei telegiornali e dei programmi di rete". "Complessivamente - prosegue la nota - sono 16 su 23 i lavoratori per i quali la Sige, editrice di Antenna Sicilia, ha avviato la procedura di licenziamento collettivo ai sensi della legge 223 per motivi economici. A questi lavoratori dipendenti vanno poi aggiunti tutti coloro i quali partecipano a vario titolo all'indotto produttivo dell'emittente come lavoratori autonomi". Nei prossimi giorni le parti saranno convocate a Palermo dall'assessore regionale al Lavoro Bruno Caruso "per un ulteriore tentativo di mediazione - prosegue Assostampa - specie dopo che i lavoratori hanno contrapposto alla netta chiusura dell'azienda, che intende cancellare i telegiornali e i programmi di intrattenimento, una ipotesi che permetta alla storica emittente di continuare a trasmettere regolarmente senza perdere ulteriori posti di lavoro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Già tre anni fa - conclude la nota - la Sige licenziò 28 lavoratori dichiarandoli esuberi strutturali, richiamandoli pero' pochi mesi dopo, con contratto a tempo determinato, per la produzione e la messa in onda di Insieme, il programma di intrattenimento di maggior successo dell'emittenza televisiva siciliana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento